La pietra naturale è un materiale che non passa mai di moda, utilizzato da sempre nell’arredamento della casa. Marmo, granito e co. sono infatti perfetti per dare eleganza a un ambiente, sia che li si utilizzi come rivestimento, sia che li scelga per abbellire mobili e complementi di arredo.

Un materiale di questo tipo è infatti ottimo per dare quel tocco in più a una stanza dall’arredamento semplice; inoltre, lo si sfruttare in vari modi in base allo stile che si vuole dare.

Non a caso, i motivi per cui la pietra naturale viene utilizzata ancora oggi per arredare sono tantissimi, e vanno dalle sue caratteristiche fisiche (resistenza, durata nel tempo…), alla sua versatilità. Se quindi in passato si tendeva ad associare questo materiale solo a un arredamento di tipo rustico, oggi ci si diverte ad accostarlo anche a stili inconsueti.

La cosa interessante è che, a seconda del tipo di pietra scelta e del colore, si possono realizzare tanti effetti diversi, tutti estremamente di classe. Vediamo quindi 6 idee per arredare con la pietra naturale in modo originale.

1 – tavolino per il salotto

Un complemento di arredo che tutti dovrebbero avrebbero avere in salotto è il tavolino accanto al divano. Sceglierne uno in pietra naturale non solo renderà raffinata la zona relax, ma si rivelerà molto pratico nel caso in famiglia ci siano dei bambini.

Un ripiano in pietra è infatti molto più robusto rispetto a uno classico in vetro, e non si rischierà di romperlo. L’ideale è optare per un modello in pietra fossile, che si abbina bene a mobili sia scuri che chiari.

2 – Lampade

Una lampada con basamento in pietra naturale è elegantissima e perfetta da inserire in una camera da letto o un salotto in stile classico. Ti consiglio di sceglierne una dalla forma semplice e con rifiniture in metallo, e di accostarla a mobili altrettanto lineari.

Sia che si tratti di una lampada da terra, oppure una da tavolo, questo complemento di arredo diventerà il focus della stanza e renderà più accogliente l’angolo lettura.

3 – Penisola della cucina

Se hai la fortuna di possedere una cucina spaziosa, potresti progettare un blocco a penisola con rivestimento in pietra naturale. In questo modo avresti spazio aggiuntivo per riporre pentole e suppellettili, oltre naturalmente a disporre di un piano di appoggio per cucinare.

Il marmo nero ad esempio è particolarmente raffinato e si sposa bene con pensili laccati. Ha inoltre il vantaggio di resistere bene a macchie e graffi, cosa estremamente importante in cucina!

4 – La parete in pietra grezza

Un’altra idea classica per arredare con la pietra naturale, è rivestire un’intera parete con pietra grezza a vista. Si tratta di una valida alternativa al classico muro di mattoni, che scalda l’ambiente e regala una sensazione di solidità.

A seconda del tuo budget, puoi scegliere tra due diverse opzioni:

  • Blocchi di pietra vera (di solito quarzite o ardesia): leggermente più costosa e duratura nel tempo. Ha inoltre il vantaggio di non essere omogenea, e quindi esteticamente più bella
  • Blocchi di pietra ricostruita: si tratta di una composizione a base di cemento che riproduce la pietra vera. Ḕ un po’ più economica e facile da tagliare, ma è meno resistente, quindi bisogna fare attenzione

5 – Cornici e nicchie

Se un’intera parete in pietra non fa per te, ma vuoi comunque catturare l’attenzione su un particolare angolo della casa, il suggerimento è di utilizzare la pietra naturale a piccoli tocchi.

Puoi ad esempio rivestire solo una nicchia, oppure creare delle cornici di listelli in pietra per dare risalto agli oggetti appesi alle pareti, come un quadro o un orologio. L’effetto sarà di design, e tutti ti faranno i complimenti per questa idea originale!

6 – Un bagno lussuoso

Passiamo infine a un evergreen dell’arredamento, ovvero il bagno in pietra naturale. Grande protagonista degli scorsi decenni, questo tipo di rivestimento è oggi ancora attuale, e si presta a tantissime rivisitazioni in chiave moderna.

Oltre al tradizionale marmo bianco lucido, si può optare per del marmo nero o dell’arenaria, da utilizzare per rivestire il piano del lavabo o il box doccia. Un bagno di questo tipo darà grande prestigio alla casa e verrà sicuramente apprezzato.

Consigli ed errori da evitare

Ora che abbiamo visto un po’ di idee per arredare con la pietra naturale, vorrei darti qualche suggerimento per sfruttare al meglio questo materiale. Per cominciare ti consiglio di giocare con le diverse texture e colori della pietra, in modo da ottenere diversi effetti.

In linea di massima tieni presente che

  • Una pietra levigata e lucida rifletterà la luce naturale e renderà l’ambiente ancora più luminoso
  • Una pietra opaca o scheggiata darà più calore e intimità all’ambiente, anche se è sconsigliata per spazi piccoli, specialmente se di colore scuro

Per quanto riguarda ai colori, si va dai tradizionali bianco e nero, ai più insoliti grigio e rosa. A seconda della tonalità che sceglierai, potrai cambiare completamente volto alla stanza. I colori più freddi staranno bene con un ambiente più moderno e stiloso, mentre il rosa si adatterà perfettamente allo stile country.

Per quanto riguarda invece agli errori da non fare, l’unico consiglio che ti do è di non esagerare: troppi elementi in pietra naturale finirebbero infatti per appesantire lo spazio, dando un brutto effetto “museo” che certamente vorrai evitare. Cerca inoltre di bilanciare la freddezza del marmo con il calore del legno: il tutto risulterà armonioso e di gran classe.