Negli ultimi anni si è diffuso sempre di più lo stile di arredamento moderno, fatto di pochi pezzi semplici ma essenziali. In particolare, questa tendenza è indicata per la zona notte, dove è necessario avere uno spazio ordinato per poter riposare meglio. Una camera da letto moderna offre parecchi vantaggi:

  • È minimale, quindi ti dà la possibilità di personalizzarla come preferisci con accessori e complementi d’arredo
  • Puoi trasformarla a seconda dell’umore e delle stagioni
  • Grazie alla sua semplicità, ti permette di aggiungere all’occorrenza nuovi pezzi di arredamento

Ma non solo: i mobili in stile moderno sono di solito facilmente abbinabili tra loro, perciò una camera da letto di questo tipo si rivela la soluzione perfetta nel caso tu possieda già parte dell’arredamento.

Vediamo quindi come arredare una stanza da letto moderna, i suggerimenti per i colori da utilizzare, e qualche consiglio in più.

La scelta dei mobili

Per cominciare, va detto che “moderna” è un concetto piuttosto ampio, che in realtà si declina in diversi sottostili. Per questo motivo il mio consiglio è innanzitutto di partire con le idee chiare. Il rischio è infatti di ritrovarsi ad acquistare i singoli mobili senza però avere in mente il risultato di insieme che si vuole ottenere.

Se hai dei dubbi, chiedi a un esperto di interior design, che sappia cogliere lo stile più adatto alle tue esigenze. Fatta questa premessa, ecco una serie di suggerimenti per scegliere i principali mobili in una camera da letto moderna.

Letto e testiera

Il letto deve essere minimale e semplice; eviterei quindi modelli con testiere particolari e decorazioni. Il mio suggerimento è piuttosto di optare per un letto senza testiera e di realizzare quest’ultima sfruttando la parete dietro il letto.

Potresti ad esempio dipingere la parete in un colore diverso, o creare una boiserie bassa in legno, che si rivela tra l’altro ottima per nascondere eventuali cavi e installare punti luce aggiuntivi. Ottima è anche la testiera in tessuto, molto comoda per appoggiare la schiena quando si legge a letto.

Utilizzare la parete di fondo come testiera, crea un piano orizzontale, che dal punto di vista visivo allarga lo spazio. In questo modo la stanza sembrerà più ampia e si creerà un senso di armonia.

Armadio

Avere un armadio capiente e dalle linee pulite è essenziale per una camera da letto in stile moderno. Questo permette infatti di poter riporre abiti e accessori in modo ordinato, senza creare confusione nella stanza. Il consiglio è di sceglierne un modello a tutta parete, con vani e accessori di diversa tipologia al suo interno, così da poter organizzare al meglio tutti i tuoi vestiti.

Per quanto riguarda i materiali, è perfetto il legno chiaro o bianco; in alternativa le ante a specchio sono un must che non passa mai di moda, che tra l’atro hanno il pregio di rendere l’ambiente più luminoso.

Colori per la stanza da letto moderna

Per quanto riguarda i colori di pareti e complementi d’arredo, anche in questo caso il consiglio è di optare per tonalità sobrie, che diano un senso di armonia e relax. Via libera quindi al bianco in tutte le sue sfumature (bianco ghiaccio, panna, avorio), ma anche ad altri colori neutri come il tortora o il grigio.

Un ulteriore suggerimento è di scegliere legni di tonalità calde, ma non troppo tendenti al giallo e al rosso, poiché questi risultano più adatti allo stile country piuttosto che a quello moderno.

Il tutto può essere poi completato con dei tocchi di colore sulla biancheria e sui tendaggi. Ecco gli abbinamenti più indicati:

  • Bianco e nero: un classico senza tempo, estremamente raffinato e perfetto per una camera di design. Attenzione però a rendere la stanza più accogliente con cuscini e tappeti, altrimenti potrebbe risultare troppo fredda
  • Bianco e colori freddi: le tonalità come il blu e il verde sono particolarmente adatte alla zona notte, in quanto invitano al relax. Sceglile nelle nuance più chiare se la stanza è piccola, più scure se invece è di grandi dimensioni
  • Palette di marroni: per una camera da letto che unisce classico e moderno, questa è certamente la scelta più azzeccata. Si realizza infatti un compromesso tra le forme minimali dell’arredamento e le sfumature calde del marrone, che difficilmente ti stuferà

Uno stile, tanti stili

Fin qui abbiamo parlato di camera da letto moderna come se si trattasse di uno stile univoco, ma in realtà non è così. Come accennato prima infatti, lo stile moderno comprende tanti sottostili, tutti accomunati dagli aspetti di sobrietà e minimalismo.

In particolare, negli ultimi due anni si sono imposti due stili, quello metropolitano e quello nordico. Eccone brevemente le caratteristiche.

Stile metropolitano

Si tratta di uno stile che si ispira agli ambienti open space tipo i loft, caratterizzati dai mattoni a vista e l’utilizzo del metallo nei complementi d’arredo. In camera da letto lo stile metropolitano si può declinare con un letto senza testiera dalla forma semplice, una cabina armadio con ante scorrevoli e pavimento in grès effetto pietra.

Particolare cura andrà poi messa nell’illuminazione, scegliendo lampade e faretti con struttura metallica e intensità regolabile, da appendere sopra i comodini.

Stile nordico

Questo è infine uno stile ispirato alle case dei paesi scandinavi, le cui caratteristiche principali sono luminosità e praticità. Per la stanza da letto l’ideale è abbinare dei mobili in legno chiaro dalle forme squadrate, parquet per il pavimento e pareti completamente bianche.

Il tutto poi potrà essere spezzato con dei tocchi di colore dati dalle piante verdi e dai tendaggi sui toni del blu, che renderanno l’ambiente molto accogliente.