In casa, si sa, lo spazio non basta mai, perciò bisogna cercare di sfruttare ogni angolo. Un’idea che a prima vista potrebbe sembrare strana, è quella di trasformare il sottoscala in qualcosa di utile. In molti casi infatti questo piccolo spazio si rivela la soluzione ideale per

  • Riporre oggetti che altrimenti non sapremmo dove mettere
  • Aggiungere ambienti che mancano a causa delle dimensioni ridotte dell’abitazione

Naturalmente non è facile, anche perché è necessario valutare quanto effettivamente è grande il sottoscala. Tuttavia, con l’aiuto di un bravo interior designer potresti sorprenderti di quanto questo spazio così anonimo possa diventare uno degli angoli più piacevoli della casa.

Vediamo come trasformare il sottoscala con creatività e un po’ di idee per arredarlo al meglio.


I primi fattori da valutare

Di cosa hai bisogno? Di un ripostiglio per le scarpe, di una libreria aggiuntiva, oppure vuoi semplicemente un angolo relax? A seconda di quale sia il tuo progetto è fondamentale vedere quanto spazio hai a disposizione.

Alcuni hanno la fortuna di possedere un vano del sottoscala abbastanza grande per ricavare addirittura una nuova stanza. Se non fosse così, però niente paura: con un po’ di ingegno è possibile sfruttare lo spazio in modo utile e realizzare delle soluzioni davvero originali.

Un altro aspetto da prendere in considerazione è il fatto che un sottoscala di solito è scarsamente illuminato. Nel caso tu voglia quindi ricavare una piccola stanza all’interno del vano, può essere utile inserire dei punti luce aggiuntivi come dei faretti led..

Inoltre, per far sembrare lo spazio più grande, un’idea potresti dipingere l’area con colori chiari e neutri. In questo modo si avrà l’impressione che lo spazio “emerga”, e quindi non appaia solo come un angolo buio.


Sottoscala come ripostiglio

L’utilizzo più classico del sottoscala è di sfruttarlo come ripostiglio. Che si tratti di un posto dove riporre le scarpe, o di una dispensa aggiuntiva, questo angolo è ottimo per nascondere alla vista tutto quello che non trova posto all’interno dell’abitazione.

Le idee sono tantissime, basta solo avere un po’ di fantasia. Si va dal tradizionale armadio a muro a un mobile con ante ricavato sotto ai gradini. O ancora, dei cassetti scorrevoli che si aprono dall’interno del vano. Giocando con la geometria della scala, è possibile inoltre ricavare dei ripiani al di sotto dei gradini. Questi potrebbero rivelarsi estremamente comodi all’ingresso come angoli “svuota tasche” o per appoggiare la borsa.

Un’altra proposta per trasformare il sottoscala in ripostiglio è di attrezzarlo con ganci dove appendere la bicicletta. In questo modo non si dovrà lasciarla in strada nel caso manchi il garage!


Realizzare una piccola stanza

Se il sottoscala è abbastanza grande, hai la possibilità di farlo diventare un angolo per lo studio o un mini salotto. L’aspetto chiuso del vano è proprio l’ideale per ricavare una stanza in più, e inoltre permette di isolarsi quando si sta lavorando o ci si vuole semplicemente rilassare.

Non è necessario inserire molti mobili; nel caso si voglia creare un salottino bastano un divano a due posti e una lampada, mentre per uno studio andranno bene una piccola scrivania e una sedia. Il consiglio è inoltre di utilizzare lo spazio in verticale per inserire mensole dove andrai a riporre libri, raccoglitori e oggetti che potrebbero esserti utili.

Se desideri infine trasformare il sottoscala in modo ancora più innovativo, potresti farlo diventare il bagno degli ospiti. Questa soluzione è decisamente pratica e non necessita di molto spazio; ti suggerisco di inserirvi un lavandino di design (ne esistono anche di piccole dimensioni) e un bello specchio per ampliare otticamente lo spazio.

A proposito di ospiti: ci ha mai pensato che il sottoscala potrebbe diventare anche un angolino da dedicare ai nostri amici a quattro zampe? Si tratta infatti del posto giusto dove andare a mettere il cuscino, la ciotola e i loro giochi. In questo modo il cane o il gatto di casa avranno uno spazio tutto per loro che certamente apprezzeranno.


Un angolo decorativo

Un sottoscala è perfetto come soluzione salvaspazio quando la casa è piccola, ma può anche diventare un fantastico angolo decorativo quando questa è di grandi dimensioni. Ecco un po’ di idee:

Esporre i quadri

Per un sottoscala di stile raffinato, che lasci gli ospiti a bocca aperta, puoi allestire una mini galleria d’arte con i quadri che più ti piacciono.

Realizzarla è molto semplice, ti basta aggiungere delle luci supplementari e dipingere le pareti con un colore particolare. L’angolo sarà certamente d’effetto e darà carattere anche al salotto più anonimo.

Decorare con le piante

In alternativa, il sottoscala può diventare un’elegante angolo green per esporre le proprie piante e fiori. Utilizzare il verde come complemento d’arredo è oggi di grande tendenza, e permette di dare a una stanza un’impronta estetica molto elegante.

Si può accostare diversi fiori in vaso, inserire un piccolo albero da frutto, o osare con una composizione esotica in stile jungle. Naturalmente in questo caso è il caso di valutare l’esposizione alla luce del sottoscala, perché le piante certamente non possono crescere al buio!

Creazioni acquatiche

Se nel tuo salotto c’è una scala che conduce al piano superiore, e desideri ornare questo spazio in modo estremamente creativo, potresti infine inserire un acquario. Questo, oltre ad essere decorativo, ha anche l’effetto di rilassare e rendere l’ambiente più accogliente.

Oltre alla classica vasca a parallelepipedo, si può chiedere di realizzarne una dalla forma irregolare, che segua il profilo dei gradini della scala. Davvero fantasioso!